lunedì 13 ottobre 2014

Se God esiste

"Se God esiste, quest’anno l’ha ascoltato: gli ha concesso 28 students di prima proprio nice: educati, attenti, desiderosi di apprendere, divertenti senza eccesso…insomma una classettina di quelle che non ti capitano spesso in un decennio. (...) F. è stato fortunato, quest’anno, ad avere bravi bimbi di prima."
 
Se God esiste, allora ha ascoltato anche i genitori di questi nice students di prima, come li chiama F..
Loro sono i ragazzini della prima liceo di Elisa, così come descritti  da F., il loro incredibile insegnante di inglese, nell'ultimo post del suo blog.
Già, autore di un blog che viene letto con uguale gusto e curiosità da studenti e genitori, già tutti travolti dalla sua verve ad appena un mese dall'inizio della scuola,
Ecco, in un momento in cui la situazione scolastica pare attraversare la notte del Titanic, lui brilla: per esperienza, capacità, cultura e - soprattutto- incredibile passione.
Non importa se la sua costante minaccia, spesso seguita dai fatti, è "adesso vi picchio un 2": i ragazzini - che tutto sono tranne che stupidi- da lui accettano senza protestare anche il 2 che dato da un altro solleverebbe un maremoto di proteste e di insulti.
Trovare insegnanti come lui è come trovare un ago nel pagliaio, ma qualche volta succede; era successo anche a me e non l'ho mai dimenticato.
Qualche volta mi chiedo ancora se la scelta scolastica di Elisa sia stata nel complesso veramente indovinata per lei: io l'avrei vista meglio altrove, se questo piccolo borgo avesse fornito una soddisfacente alternativa.
Ma alla fine, credo che F. - tenacemente scelto da tutti i suoi students -  rappresenti da solo l'alternativa più soddisfacente che si possa avere: passione e originalità contro nozionismo.
Mi basta vedere come brillano di orgoglio e soddisfazione gli occhi di Elisa quando ne parla.
Un bel regalo per i suoi bravi bimbi e per i loro genitori.
 

4 commenti:

  1. Risposte
    1. Per il momento vale da solo la scelta..... Gli altri sono ancora sub iudice

      Elimina
  2. Se ne parla con entusiasmo è questo che conta.
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero. fino ad oggi è l'unico fra gli insegnanti ad avere suscitato in lei vero interesse e sconfinata ammirazione. il che mi fa interrogare non poco su tutti gli altri...
      a presto cara carla

      Elimina