mercoledì 13 giugno 2012

Ma guarda un po'

foto da France-Voyage.com
Mi sono imbattuta in questo incredibile posto sull'onda dell'entusiasmo vacanziero della mia primogenita, che ormai progetta viaggi ovunque peggio di un tour operator.
Nella fase "vacanza in Bretagna" (che ormai sembra già superata e sostituita con "vacanza a cavallo in Toscana"), sfogliando guide, riviste e quant'altro, ho appreso dell'esistenza di Bécherel, minuscola cittadina dell'Ille-et-Vilaine che vanta una media di UNA LIBRERIA OGNI 42 ABITANTI!
L'iniziativa pare sia stata presa non molti anni fa per far rinascere un bellissimo borgo sul punto di morire... ed ha funzionato.
Ora, come sempre, provo a spostare la situazione nella cittadina in cui vivo...che pare già satura di librerie annoverandone circa 4 o 5 (forse ho anche esagerato) su 40.000 abitanti o poco più.
E mi viene da chiedermi... perchè?
Ma soprattutto, per l'ennesima volta: che ci sto a fare qui, dove nulla si muove ed ogni nuova iniziativa è guardata con sospetto quando non con una certa mal celata ostilità?
Non lo so, mi do risposte casuali e per lo più inconcludenti per mascherare la mia mancanza di coraggio.

16 commenti:

  1. Prima o poi di stancherai della tua mancanza di coraggio, sfodererai un bel paio di ali e volerai via...

    RispondiElimina
  2. la mancanza di coraggio tende a incancrenirsi...sono già stanca, e da tanto, ma le ali non spuntano

    RispondiElimina
  3. No no no! Non sei stanca abbastanza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. temo di doverti contraddire: forse lo sono troppo e per volare occorre energia

      Elimina
  4. C'è chi nasce paurosa, chi coraggiosa, chi impavida.....ma sei sicura che è mancanza di coraggio? Magari non ci stai così male....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ste, sei un mito, sappilo!!!

      Elimina
    2. E' vero, e' un mito... E non può sapere molte cose che tu invece sai

      Elimina
    3. Lo so lo so, so anche che vedo ali dentro al bozzolo...

      Elimina
  5. se non ci sto così male è solo grazie ad alcune amicizie.
    resisto per poche ragioni: in ordine sparso, figlie, lavoro e stanchezza cronica.... ed il timore di non riuscire ad affrontare nuovi profondi cambiamenti

    RispondiElimina
  6. Scusate! mi infilo nella conversazione:
    Beh io ci ho lasciato qualche rughetta prima di veder spuntare le ali. Però spuntano spuntano.
    Aaaaa se spuntano!
    Ciao carissima april!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima carla... lo scambio rughette / ali mi pare comunque molto vantaggioso!
      Non resta che sperare nelle rughe, che non tarderanno ... :))
      Buona giornata

      Elimina
  7. Forse il vero problema consiste nel fatto che, essendo localizzate sulla schiena, noi le vediamo bene, tu no. Un po' come certi brufoli...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quei brufoli non c'erano... quindi? non è incoraggiante...

      Elimina
    2. E dai, sempre a cercar peli nell'uovo

      Elimina
  8. che bello, una libreria ogni 42 abitanti! :)
    ciao, Gaia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello davvero...
      Ciao Gaia, a presto!

      Elimina