sabato 26 maggio 2012

Filosofie di vita



A parte il fatto che le mezze stagioni sono evidentemente ricomparse ed io ho scoperto di essere un po'  intollerante al fenomeno.... tutti questi mutamenti di tempo mi rendono nervosetta ed instabile...

A parte questo, oggi è stato previsto un pomeriggio casalingo,

E., godendo di un inizio di autonomia, è uscita per una passeggiata con un'amica.
A. ha invitato un'altra amica.
Io sistemo un po' di vecchie foto sul pc e passeggio  su Pinterest.

E proprio mentre caricavo la foto che vedete sopra, dalla camera delle bambine mi giunge alle orecchie questa conversazione:
B. (lamentandosi un pochino...): "... ma dopo cosa facciamo...?"
A: (senza fare una piega): "io direi di pensare al presente".

Pure di questo mi devo ricordare...

6 commenti:

  1. A. è un mito: lapidaria, ironica, intelligente. Capelli di nuvola, mimica da topolino e lingua tagliente... assolutamente adorabile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in realtà è una vera beffy.....

      Elimina
    2. Si, ma sai bene che ho un debole per le beffies!!

      Elimina
  2. no lei è proprio come la descrive Flo :)
    e pensiamo al presente va!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh già... indietro non si torna, guardare avanti ... mah!
      Fidiamoci di A. e che Dio ce la mandi buona :)

      Elimina