lunedì 17 ottobre 2011

Tempo di bilanci

Sono passati  sei mesi dall'apertura del blog.
Conoscendomi, e conoscendo la -di solito - breve durata delle mie passioni, mi sembra già un discreto traguardo essere ancora qui e non aver perso la voglia.
Questo angolo per me è come un té fra amiche, da sorseggiare e godere in pace, con calma e magari neppure tutti i giorni, altrimenti si rischia di parlare solo del tempo...
In questi sei mesi ho capito di cosa voglio parlare: non mi interessa  trattare di temi generali, cronaca, politica o fantapolitica... c'è già il resto del mondo che lo fa abbondantemente, anche per me.
In un impeto di narcisismo che normalmente non mi appartiene ho capito che ho voglia e bisogno di parlare di me e di chi mi sta intorno; di piccole cose, insomma.
Forse perchè non mi parlo quasi mai e mi ascolto ancora meno, forse perchè scrivere mi piace ed è più facile che parlare, forse perchè alla fine era il momento per farlo.
Sento che mi fa bene e che fa bene alla mia memoria, aiutandomi a fissare nel tempo piccoli momenti;  quindi continuo.
Purtroppo, le affezionate che più spesso capitano da queste parti già si sorbiscono in diretta con il caffè del mattino molte anteprime.
Le ringrazio per la pazienza e l'affetto che hanno sempre per me e spero che non perdano la voglia di venirmi a trovare  in questo angolino, ormai decisamente più tranquillo e intimo del nostro petit café.

5 commenti:

  1. Le petit cafè è diventato un grand restaurant e occorre trovare un altro posto al più presto! Benvenuta tra le bloggers che hanno piacere a coltivare il loro piccolo spazio di sfogo. Ce n'è sempre bisogno :) tu continua e io verrò a leggerti perchè è davvero un piacere.

    RispondiElimina
  2. anche per me il blog è più che altro un luogo in cui parlare di me e della mia passione... di politica siamo pieni... su tutte le reti televisive, su FB e su tanti blog... è più rilassante leggere a vicenda le nostre avventure casalinghe e professionali. a proposito... se ti va passa di qua blog.libero.it/ilike ;-)

    RispondiElimina
  3. Al solo sentir nominare il petit café mi vien la lacrimuccia...

    RispondiElimina
  4. SOGNO:
    magari grand restaurant... mi sembra la mensa della scuola con tutti quei tavolini allineati...! grazie per tutto il resto :))
    LYRIC:
    ecco dove ti nascondi... avevi un recapito segreto :)) passo a trovarti da quelle parti allora.
    NHT:
    a chi lo dici

    RispondiElimina
  5. non mi nascondo... i realtà, credevo lo conosceste già il mio blog... ci sono 5 anni e mezzo della mia vità ... carla l'ho conosciuta lì.. ;-)

    RispondiElimina