martedì 20 settembre 2011

Tenerezza

Sei tornata dalla gita di ieri sorridente, serena ed entusiasta. Non sei stata male in pullman (che sollievo) e ti sei persino ricordata da sola di prendere la pastiglia contro il mal d'auto prima di ripartire per il rientro. Hai fatto un mezzo bagno in mare, praticamente vestita... anche di questo eri particolarmente contenta. Quando sei arrivata sei corsa incontro a salutarmi, ma mi hai piantata in asso in un secondo perchè dovevi salutare la maestra e ringraziarla per la bella giornata. Ieri sera mi sei sembrata di colpo grande, e non capisco perchè... meno male che prima di dormire ti sei strofinata addosso alla mamma come al solito.

3 commenti:

  1. :)
    come il mio che si è cambiato da solo i pantaloni bagnati e ha controllato (male però ci ha provato) che il tappo della bottiglia di sua sorella fosse chiuso prima di riporla nello zaino
    spero che questi anni in cui saranno grandi ma non abbastanza durino per un po'

    RispondiElimina
  2. Già...Matilde col sorriso stampato sulla faccia, sapete quei sorrisi che neppure se ti concentri riesci a smontare? Quelli che dopo un po' causano crampi alle guance? Ecco, quel sorriso lì!

    RispondiElimina
  3. per SOGNO:
    sono assolutamente d'accordo, i loro tentativi di crescita sono entusiasmanti e commoventi.
    e altrettanto commoventi i momenti in cui per fortuna tornano piccoli
    per NHT
    ho presente

    RispondiElimina